Culturability 2018: il bando per progetti di rigenerazione urbana

Il progetto Culturability promuove un’idea di cultura come fattore di inclusione sociale e opportunità per uno sviluppo sociale ed economico delle comunità. La crescente disponibilità di spazi, dovuta alla crisi economica e alla trasformazione dei processi produttivi, e l’affermarsi di una diversa concezione della città, dove luoghi sempre più ibridi a vocazione creativa diventano occasioni di nuova socialità, di collaborazione e co-progettazione fra soggetti pubblici, del terzo settore e cittadini, alimenta la convinzione che la cultura possa rappresentare il punto di partenza per avviare progettualità dal basso dal forte impatto sociale.

Soggetti beneficiari
Organizzazioni non profit, cooperative culturali e sociali, imprese private che operano in campo culturale ricercando un impatto sociale, reti di partenariato fra questi soggetti, team informali, composti prevalentemente da giovani under 35.

Tra le candidature pervenute verranno scelte 15 proposte, che prenderanno parte a un percorso di formazione;  tra queste saranno scelti 6 progetti che riceveranno 50.000 euro ciascuno e proseguiranno continueranno l’attività di mentoring, pronti a rigenerare spazi da condividere.

Localizzazione: Italia

Obiettivo:  Fondazione Unipolis promuove la quinta edizione del bando nazionale “culturability – rigenerare spazi da condividere” per sostenere progetti innovativi in ambito culturale e creativo ad alto impatto sociale, che recuperano e danno nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o sottoutilizzati.

I progetti presentati devono essere coerenti con l’oggetto e le finalità del bando e possedere le seguenti caratteristiche:

  • lo spazio fisico oggetto dell’intervento deve avere sede in Italia;
  • lo spazio fisico oggetto dell’intervento deve essere: già affidato/concesso o in corso di affidamento/ /concessione, da parte del soggetto proprietario all’organizzazione che presenta una proposta per il bando, o comunque a uno dei partner del capofila (in caso di progetti in partnership); di proprietà del proponente o di uno dei partner (in caso di progetti in partnership). La documentazione attestante tale condizione dovrà essere allegata nel modulo online (a titolo di esempio, si citano come opzioni: lettera di intenti firmata dal soggetto proprietario in caso di processo di assegnazione in corso, una delibera di Giunta nel caso di beni pubblici assegnati da un Comune, contratti di concessione, comodato d’uso, affitto, affitto con obbligo di ristrutturazione, etc.).

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

I progetti, in possesso delle caratteristiche richieste dal bando, dovranno essere presentati compilando il form online sul sito www.culturability.org

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

I progetti possono essere presentati entro le ore 13:00 del 20 Aprile 2018

https://bando2018.culturability.org/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *